Author Archives: Piero Rosso

Un movimento di meno

di Piero Rosso Nell’accezione comune, “eredità” rappresenta il trasferimento di patrimoni, memorie storiche, dati virtuali, etica e moralità a un beneficiario. In un primo momento, l’idea di ricevere appare vantaggiosa; presto ci si accorge che essa non è un atto di libertà. In questa trasmissione si crea un rapporto di debito con il donatore: i beni di cui fruire e

Macchine e fughe impossibili. Proposte di lettura sulla produzione culturale

di Piero Rosso È impossibile esaurire la discussione sulle macchine nel breve spazio di un articolo; possiamo, però, farci alcune domande e proporre alcune letture: pochi lampi veloci che non tengono conto delle origini della questione e illuminano forse ben poco, ma permettono pur sempre di muovere i primi passi e lasciarsi alle spalle l’indecisione iniziale nell’affrontare l’argomento. La macchina

“Le promeneur solitaire” di W. G. Sebald. Per raccontare la vita degli uomini soli

di Piero Rosso Ho avuto un solo pensiero, durante la lettura di queste pagine, un’idea insistente e al di là di molte fascinazioni: esiste la possibilità di pensare più liberamente alla solitudine? Se dovessi riassumere nello spazio di un articolo quello che ho letto, direi d’aver fatto esperienza, tramite le parole di Sebald, passeggiatore solitario (Wanderer), di una strana scampagnata