Category Archives: Approfondimenti

Comizi d’amore 2.0. I mattini grigi della “scienza sessuale”

di Andrea Muni Digito su Google “sesso/scienza” e trovo, tra le voci più recenti, le seguenti: “L’uomo tace dopo il sesso, la scienza svela il perché” (Focus); “Il sesso fa bene al cervello, lo dice la scienza” (AGI), “Più scienza che arte: le verità inattese del sesso” (La Stampa), “Il segreto per la felicità, lo rivela la scienza: sesso e…”

Carlo, Giulio, Norman: la memoria, il potere e il problema del corpo

di Davide Pittioni “Norman, Primavera a Praga Il fuoco di Ian Palach lo ricordi?” (Norman, Managment del Dolore Post-Operatorio) Quando Carlo Giuliani muore, freddato in piazza come non accadeva da tempo in Italia, il suo corpo giace sul selciato per molto tempo. A poca distanza, un estintore. Nel successivo montaggio tecno-politico sarà la scena fissata nell’istante, immagine che ne associa

Donne: il punto d’orrore dell’uomo greco

di Andrea Muni Per una storia “comparata” del conflitto di genere  I doni, si sa, specialmente quelli sinceri, sono anche delle sfide. Da tempo mi tormenta un’idea, che la recente rilettura di Politiche dell’amicizia di Derrida ha reso ancora più pressante. In attesa del prossimo numero di c.s, che affronterà il “conflitto” tra uomini e donne (o di genere, a

Chi ha paura della post-verità?

di Andrea Muni & Stefano Tieri Dopo essere stata eletta a parola dell’anno 2016 dall’Oxford Dictionary, la parola “post-verità” ha letteralmente saturato il web e le pagine dei giornali, dimostrandosi sorprendentemente in grado di toccare un nervo scoperto delle nostre società sedicenti “democratiche”. Il filo rosso che ha accomunato le frettolose e “illuminate” critiche globali rivolte alla neonata post-verità, sembra essere una certa

In punta di piedi: osservazioni sul suicidio e sull'”effetto Werther”

di Peppe Dell’Acqua e Silvia D’Autilia Non amo il termine ‘psicologico’. Lo psicologico non esiste. Diciamo piuttosto che si può migliorare la biografia della persona. J.P. Sartre Si racconta che in un’isola dell’antica Grecia la figlia del re, colpita nell’amore, si sia data la morte con le proprie mani. Pare anche che tutti i sudditi abbiano partecipato, dolenti, al lutto e

Gilbert Simondon, il filosofo dell’avvenire?

di Cristiano Carchidi Il nome e l’opera di Gilbert Simondon sono rimasti nascosti da un velo di mistero per quasi un cinquantennio. La complessità dell’argomento, e del linguaggio con cui l’autore lo ha trattato, non ne hanno certo facilitato la diffusione. Conosciuto solo marginalmente in ambito tecnico-scientifico per la sua tesi complementare di dottorato intitolata Du mode d’existence des objets

Per una pratica di “giornalismo filosofico”

di Stefano Tieri “non vi sono molte filosofie che non ruotino attorno alla domanda: «Chi siamo noi al momento attuale?» […] Ma penso che tale domanda sia anche a fondamento del mestiere del giornalista” (Michel Foucault, Pour une morale de l’inconfort) . Che cos’è il giornalismo filosofico? La domanda presuppone che si abbia una conoscenza precisa di cosa sia da

« Older Entries