(in)attualità

Io sono il virus

di Piero Cipriano Stanotte ho sognato il virus. O meglio, non l’ho visto in faccia, ho sognato di ricevere una telefonata al lavoro, ma invece di uno dei soliti angosciati dal vivere quotidiano, convinto che […]