Comunicato

Si sono spese molte parole in queste ultime settimane circa la condanna al macero per gli ottantamila volumi dell’ex libreria Fenice. Condensate, infine, nella seguente soluzione: i libri, consultabili sul catalogo disponibile online, sono stati venduti al 90% di sconto in pacchi da 50 o 100 euro. Un ventaglio di scelte enorme che ha permesso anche a singole persone di unirsi nell’acquisto nel caso non riuscissero da sole a scegliere fra tanti libri.

Il responsabile Giancarlo Crevatin ha ricevuto centinaia di mail (l’unico modo per contattarlo riguardo la vendita dei libri) ed ha organizzato la vendita incontrando ogni giorno su appuntamento le persone alle quali consegnare la merce prenotata. Parallelamente, il comune di Trieste ha collocato due salvadanai in piazza Unità e in piazza Hortis per raccogliere l’offerta delle persone a cui la libreria è cara. Con in ricavato, si è proposto di acquistare i libri rimasti invenduti nelle, oramai, spoglie stanze della libreria.

Charta Sporca, come rivista e associazione essenzialmente attenta ai problemi culturali, si unisce alle voci di sostegno per l’oramai ex libreria e per il titolare, ringraziando tutti coloro che hanno reso possibile questa soluzione ben più felice del macero.

Rispondi

Commenta per primo!

Avvisami
avatar
wpDiscuz