Tag Archives: musica

Singin’ the voodoo: Melissa Laveaux in concerto

di Giuseppe Nava La programmazione 2018 del Teatro Miela, nelle serate Miela Music Live, continua a offrire interessanti proposte musicali. Lo scorso venerdì il teatro ha ospitato la prima delle tre date italiane di Melissa Laveaux, cantante e chitarrista canadese di origine haitiana, la cui musica si fonda su un originale mix di influenze e sonorità, collocandola nelle zone ibride

Concertone del Primo Maggio: la rinascita degli italiani

di Alina Tomasella Mi sono rotto il cazzo della “Nuova Musica Italiana” tutti al concerto del Primo Maggio, come fosse il Coachella e invece nelle fabbriche… i soliti quattro stronzi Versione rimaneggiata di Mi sono rotto il Cazzo (Turisti della democrazia, Garrincha Dischi 2012) di Lo Stato Sociale, in apertura al Concertone 2018. C’è chi li chiama deja-vù, chi luoghi

“La fine dei vent’anni” di Francesco Motta (Woodworm, 2016)

di Alina Tomasella Francesco Motta esce dalle quinte del Miela saltellando come un ragazzino al luna park, si avvicina al microfono con fare un po’ nevrotico ed inizia a cantare, mentre la batteria di Cesare Petulicchio (Bud Spencer Blues Explosion), le tastiere di Leonardo Milani e la chitarra di Giorgio Maria Condemi (Spiritual Front, BRÖNSØN) stanno già battendo i primi

Radio Days #1

di Alina Tomasella TOP FIVE – HORROR VACUI POST LAUREAM, OVVERO: COME HO IMPARATO A NON PREOCCUPARMI E AD AMARE IL DOLCE FAR NIENTE. 5) Guadalupe Plata (2015, Everlasting Records) – Guadalupe Plata Qualcuno l’ha definito un album torcibudella: inteso nel senso positivo del termine, se esiste, sono d’accordo. Rock and roll Tex-Mex combinato ad un blues sporco – che

Smells like teen spirit

di Francesca Ruina È una mattina d’estate, con i raggi del sole che trapassano le finestre semiaperte del salotto per andare a conficcarsi sul vellutino verde scuro del nuovo divano di mia madre. Lei va avanti e indietro, trasportando grandi ceste con panni da stendere sul terrazzo, lanciandomi ogni tanto un sorriso svogliato e commentando la mia posizione scomposta sul

« Older Entries