Articoli

Educazione e violenza: parliamone (con Weber). Per uno specialismo spirituale

di Francesco Bercic Chiunque s’impanchi a critico del sistema universitario contemporaneo, nella fattispecie dell’insegnamento all’interno delle facoltà umanistiche, si scontra presto o tardi contro il muro apparentemente invalicabile dello specialismo. Basti dare un’occhiata anche sommaria...

Educazione e violenza: parliamone. Abituarsi al male, la “teoria del mondo giusto”

di Diletta Coppi (Immagine di Silvia Mengoni) Premessa Per scrivere l’articolo per il nuovo numero cartaceo di Charta Sporca sono partita riflettendo su alcuni commenti che ho letto sotto a un post...

Dell’umano: non solo “Furore”

di Michela Beltrame Nel 1936, lungo la scia del successo di Pian della Tortilla (1935), il San Francisco News incaricò John Steinbeck di scrivere una serie di articoli che trattassero...

Trieste Film Festival 35: un cinema specchio dell’Europa orientale (e non solo)

di Leonardo Sica “Una lunga narrazione che in definitiva finirà per essere la cronaca di una pazzia” disse Julio Cortázar a proposito del suo anti-romanzo “Rayuela”. Indefinibile, ingarbugliato, fluido, stratificato,...

Perdonarsi nella notte. Tre pagine di un diario althusseriano

di Andrea Muni (Immagine di Marco Guglielmelli) Trieste, Rems di Aurisina, 25/11/2023 Percorro col dito il muro della cella, c'è una crepa che non passa, è sempre lì, come un pezzo di...

La “Nona” di Marcela Serli. Una sinfonia del Bel Paese

di Francesca Mazzotta Nel ricco torrente di espressioni artistiche che ultimamente problematizzano il sistema-famiglia, zampilla “La Nona”, in scena fino allo scorso 29 ottobre allo stabile La Contrada di Trieste, riadattamento del testo di Roberto Cossa nella regia di Marcela Serli, che con l’autore condivide la sensibilità italo-argentina, e nella...

Perché ho smesso di andare al lavoro? Smartworking e spazio pubblico

di Mariyam Akhmad Immagine di Silvia Mengoni Ogni sera imposto la sveglia sul cellulare; ogni sera controllo quante ore di sonno potrò concedermi prima di dovermi alzare per andare a lavoro. Sennonché io, a lavoro, non ci vado affatto, nonostante debba lavorare comunque. Com’è possibile? Semplice, lavoro da casa, 100% da remoto....

Occhio per occhio

di Ruben Salerno Più passano i giorni e meno mi ci raccapezzo, in questa faccenda mediorientale. Credo sia a causa della semplicità con cui viene trattata dai vari commentatori. Come un anno e mezzo fa in Ucraina, la prima reazione, per tutti, è sempre la stessa: bisogna distinguere l’aggredito dall’aggressore,...

Gaza. Contestualizzare non è giustificare: è comprendere

di Diletta Coppi Quello che sta accadendo nella striscia di Gaza è un genocidio. Cominciare a usare parole corrette e mezzi di informazione validi sono dei metodi per riconoscere al popolo palestinese la legittimità di cui ha diritto. In questi giorni l’opinione pubblica sembra essere diventata un tifo da stadio:...

Terza Pagina. “Pinocchio singhiozzo”

di Teo Verdiani Che vada a fare in culo la Fata TurchinaChe poi la amoÈ che mi è andata per traverso quella cosa di diventare veroLa verità fa schifoDicono che ho mostrato bravura, coraggio e disinteresseFilm del cazzo quelloIl libro è pure peggioIo ero solo ioE non è pocoNeppure moltoEro...

Educazione e violenza: parliamone. Alcuni elefanti nella stanza

La morale insegnata senza precauzioni diventa una cattedrale deserta che temono, e di cui spaccano le vetrate, in spregio a questa vita collettiva che li esclude (F. Deligny) Che sorpresa! La gente – repressa, isolata, stordita da droghe legali, inselvatichita dallo sfruttamento e da tre anni di reclusioni – è...

Call for writers per il nostro nuovo numero: “Fame”

La fame è un oggetto elusivo, il crocevia di diversi nodi problematici della nostra attualità. Un istinto originario che orienta i corpi degli organismi viventi; la miccia biologica di pulsioni che possono sfogarsi attraverso vie e fantasie imprevedibili; un fenomeno sociale storicamente alla base di grandi migrazioni, e di...

The Bear: gettare il cuore oltre l’ostacolo. Una recensione di parte

di Francesca Plesnizer The Bear è stata una delle serie televisive rivelazione dello scorso anno. La prima stagione ha debuttato negli USA nel giugno 2022 su Hulu (ma è prodotta da FX), in Italia invece, è approdata sulla piattaforma streaming Star, compresa in Disney+, a partire da ottobre dello stesso...

La vita altrove di Milan Kundera

di Francesco Bercic L’ostinazione con cui Milan Kundera, negli ultimi lunghissimi anni della sua vita, ha condotto la decisione di ritirarsi dal mondo con la m maiuscola, dai suoi riflettori e dai suoi palcoscenici, dalle sue gabbie e dalle sue promesse, ha oggi, per noi, un significato anche maggiore di tutte...

Terza Pagina. “Al palo”

di Michela Beltrame (Immagine di Silvia Mengoni) Ho aperto un bar. Il mio bar. Ero da solo all'inizio, mi stavo appena abituando all’idea di avere un’attività tutta mia. L’ho chiamato “Bar al palo”, ne dicessero quello che volevano, a me il nome piaceva. Avevo anche una finestra a illuminarmi il bancone… “Potevi...

“Gli anni” di Annie Ernaux. Un viaggio nella memoria collettiva

di Giorgia Chiaro La leggenda narra che vincere il premio Nobel per la letteratura sia una questione più politica che letteraria. In generale concorderei con questa affermazione, ma – spero di non venire presa per ipocrita – se per una volta la scelta politica ricade su Annie Ernaux, non posso...

Rompere le catene della schiavitù: il corpo nelle riflessioni di Silvia Federici

di Ivan Volpi Ci sono donne che hanno legato in maniera coerente il loro pensiero a un vissuto ispirato da pratiche politiche originali; pensatrici che oltre un secolo fa hanno creato i presupposti per una trasformazione degli orientamenti e dei comportamenti femminili, rivoluzionando profondamente i modelli culturali e i paradigmi...